Per non dimenticare, 27 gennaio

“Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre”.

Questa frase di Primo Levi era riportata nell’articolo di francyclio dello scorso anno sulla giornata della memoria, che vi consiglio sinceramente di leggere, come consiglio  l’articolo pubblicato nel 2010.

La memoria è importantissima, sempre; ci aiuta a non dimenticare, a considerare “cosa può accedere ed è successo” e ad avere insegnamenti dalla nostra storia.

In questa giornata di domani, che segna la data nella quale  le Forze Alleate liberarono Auschwitz dai  tedeschi, ricordiamoci che “non dimenticare” è un insegnamento sull’importanza della memoria.

Vi lascio con le immagini di un bel film che consiglio, “The Pianist” , la storia vera di un vero pianista…

Buona vita.

Advertisements

2 pensieri riguardo “Per non dimenticare, 27 gennaio”

  1. Peccato che si ricordi solo in alcuni momenti il massacro accaduto tempo fa.
    Qualche anno fa sono andata a visitare sia il campo di sterminio di auschwitz e mauthausen. Si respira la stessa atmosfera cupa…in tutti i sensi. Mi impressionava come nonostante la distanza di tempo e luogo..il tempo era sempre uguale. Grigio ..a lutto continuo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...