Regaliamo tanti 8 marzo alle donne

Può incidere nell’associazione il fatto che proprio ieri parlavo di questo film (“Cuore sacro”) con la mia amica Isabella, ma sicuramente a mio parere è sempre e comunque uno dei film che (tra i tanti aspetti che contiene come i vari film del regista Ozpetek) rappresentano bene l’intensità unica che può trasmettere una donna.

La donna che a mio parere con maggiore probabilità  riesce a “far vedere” tra loro i due cuori che, in questa bella considerazione nel film, ognuno di noi ha.

Non semplice provare a raccontare il contenuto del film (sia perchè sarebbe come provare a descrivere in poche parole un continente sia perchè ne “rovinerei” comunque la visione a chi non lo conosce ancora).  Provo semplicemente a descrivere la prima scena della parte riportata nel video sopra mostrato per permettere di comprenderla meglio: Irene Ravalli (nella casa che è stata di sua madre e che pensa di far ristrutturare) parla con la piccola Benny citando l’interpretazione di misteriore scritte sul muro lasciate da sua mamma. In realtà…(ma questo non ve lo racconto 🙂 ).

Film stupendo comunque secondo me, questo “Cuore sacro”, che consiglio di vedere “per intero…” (qui il trailer)

film dello stessa regista (Ferzan Ozpetek appunto) di altri capolavori come “La finestra di fronte“.

Proprio domani è la festa della donna…Festeggiamola si l’8 marzo (devono essere certamente create occasioni per farlo particolarmente), ma creiamo altri 8 marzo, tutti i momenti possibili…

Buona vita…e come dicevo l’anno scorso…grazie di esserci, ogni giorno.

Annunci

Un pensiero riguardo “Regaliamo tanti 8 marzo alle donne”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...