Montalbano e “Il cane di terracotta” (libro e film)

Il_Cane_di_Terracotta_MondoliberoChi segue queste pagine ed i miei post ha già visto mie citazioni sul Commissario Montalbano, come quella su “L’odore della notte” e sul titolo preferito per me della serie ad oggi, “L’età del dubbio“.

Un mese fa è andato in onda di lunedì su Rai1 (come buona prassi di questo periodo) altro episodio, che considero tra i più belli: “Il cane di terracotta“. Nei giorni successivi, trovandolo in biblioteca e prendendolo in prestito, ne ho anche letto il relativo libro di Andrea Camilleri. Come mi avviene generalmente per libri , sono stato colpito da titolo (in questo caso poi conoscevo già il film per una precedente visione) e sfogliandolo:  notavo subito che la classica parlata dei personaggi della serie (siciliano) ovviamente era anche nella descrizione nelle scene (cosa intuibile considerando l’origine di Camilleri ma era cosa che non mi aspettavo) e ad una precisa pagina (130, se non ricordo male, nell’impaginazione del libro che avevo io) mi colpiva particolarmente questa frase

“Non ci sono per nessuno e non passarmi telefonate per un quarto d’ora” disse Montalbano a Catarella. Poi serrò la porta dell’ufficio, tornò alla scrivania, s’assittò. Mimì Augello se ne stava magari lui assittato, ma con la schina rigida, impalato.”

(“magari”, come sa chi conosce la parlata, sta per “anche”)

breve lettura  che determinava la scelta di prendere quel libro, che vi consiglio come il film. Una sola considerazione; il libro, ancor prima del film, non è adatto a bambini (a ragazzi magari si) e consigliato particolarmente a chi apprezza i film della serie ma…immediatamente dopo anche a chi non li conosce.

La storia? Come spesso avviene nelle indagini del Commissario Montalbano portate in tv, un incrocio di vite-storie in realtà, con la linea “base” di quanto avvenuto a  2 ragazzi negli anni 40 (Lisetta e Mario); sulla loro storia si posa l’attenzione del Commissario. E, devo dirlo, anche la mia…

Oserei dire superlativa l’interpretazione di Luca Zingaretti. Stupendo misto di umorismo, azione, intensità e simpatia (e queste non sono novità)  il tutto.

Anche “Il cane di terracotta” può essere visto in qualsiasi momento nel sito Rai.tv.

Buona vita.

Immagine articolo tratta da Amazon
Annunci

2 pensieri riguardo “Montalbano e “Il cane di terracotta” (libro e film)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...