Questa sera merc. 18 settembre ore 21 Canale 22 digitale terrestre (IRIS) film “La migliore offerta”


Dietro ogni falso si nasconde sempre qualcosa di autentico

Dal film di Giuseppe Tornatore, questa sera sul canale 22 del Digitale terrestre alle ore 21.

Tra gli interpresti Geoffrey Rush, Sylvia Hoeks, Jim Sturgess, Donald Sutherland, Sean Buchanan, Liya Kebede, Philip Jackson, Dermot Crowley, Kiruna Stamell, Jay Natelle, Lynn Swanson e Maximilian Dirr.

In articolo trailer, da canale youtube Warner Bros Italia.

Racconto/storia la trovate invece ad esempio su staseraintv.com.

Buona vita.

 

Questa sera lun. 2 settembre su Rai1 ore 21.25 il film tratto dall’omonimo romanzo “Io che amo solo te”


Tratto dall’omonimo bel romanzo di Luca Bianchini (che peraltro consiglio – come già fatto nel mio articolo sopra “linkato-collegato” per quanto i libri siano come sempre “soggettivi”), questa sera su Rai1 ore 21.25 previsto il film “Io che amo solo te con tra gli altri Riccardo Scamarcio, Michele Placido, Laura Chiatti, Luciana Litizzetto senza dimenticare la colonna sonora con la voce di Alessandra Amoroso.

Trailer e clip mostrati in articolo.

La canzone del titolo “nasce” dalla canzone-capolavoro  nota storicamente con la voce di Sergio Endrigo

anche se sono noti nel tempo omaggi-cover come quello di Fiorella Mannoia o appunto quello di Alessandra Amoroso.

Buona vita.

 

Andrea Camilleri e le Biblioteche (video e trascrizione)


Un intervento sulle Biblioteche che Andrea Camilleri fece in occasione del primo BiblioPride (tratto dal canale YouTube Domenico Vescio). 5 minuti che consiglio; da ascoltare anche il racconti del suo ingresso in una biblioteca; Inizialmente avevo trascritto solo la prima parte, poi colpito dal racconto finale ho trascritto anche quello.

“La riduzione, il taglio dei sovvenzionamenti, dei contributi alle Biblioteche di qualsiasi tipo esse siano è un provvedimento assolutamente insensato, lo si può definire così con assoluta tranquillità perché oggi i libri costano e il costo della vita aumenta ogni giorno che passa, siamo in piena recessione… e quindi chi vuole leggere, chi ha necessità di consultare dei volumi non può che rivolgersi alla biblioteche.

In una situazione di crisi come questa la cosa dovrebbe essere inversa, ciò è a a dire le biblioteche dovrebbero essere sovvenzionate maggiormente per poter far fronte alla richiesta. Questo rientra nel campo della logica ma molte cose oggi sono illogiche.

Comunque rischiare la chiusura delle Biblioteche è a mio avviso ancor peggio del rischio della chiusura dei musei, perché nelle biblioteche c’hai tutto lo scibile volendo, mentre lì vai sol godere dell’arte. Quindi mi auguro che questa iniziativa posso in qualche modo, come si dice usando un verbo che mi sta antipatico, sensibilizzare più che l’opinione pubblica…sensibilizzare i responsabili che sono oggi al potere.

Per ciò che riguarda personalmente me, io durante gli anni del liceo frequentavo molto la Biblioteca comunale di Agrigento e avevo tantissima voglia di conoscere, vedere, entrare nella Biblioteca Lucchesi Palli che era annessa al vescovado e di cui avevo letto in Pirandello e in tanti altri. Ma egli anni in cui c’ero il l’accesso era vietato perché pare le condizioni fossero di inagibilità della biblioteca e mi sono un po’ interessato ho saputo invece che in qualche modo era stata messa qualche pezza per arrestare se non altro il cammino dei tarli.

Invece ho avuto una esperienza bellissima a Enna: un giorno entrando in Municipio per sbrigare non so che pratica proprio nell’entrata, nell’androne del Municipio da sinistra mi venne come una ventata calda. Mi voltai a guardare era un portone, sopra il quale c’era scritto “Biblioteca Comunale”. E allora un pò attirato da quel caldo e un pò dalla scritta entrai ed ebbi la sorpresa graditissima di trovarmi dentro una vera autentica biblioteca tenuta in un ordine perfetto. Non c’era nessuno, c’era solo un signore in maniche di camicia che alimentava delle stufe a legna. Allora io dissi “vorrei parlare con qualcuno”, lui corse a mettersi la giacca e disse “parli con me, sono il Direttore: sono l’avvocato Fontanazza”. Simpatizzammo immediatamente e per tutti i 3 anni che io sono rimasto ad Enna io ogni giorno mi sono recato alla biblioteca comunale di Enna non più per il caldo ma per quello che c’era dentro. Tra l’altro ricordo ancora in due stanze separate i lasciti di due grandi scrittori siciliani, Nino Savarese e Francesco Lanza che non erano ancora stati messi in ordine e li potei farmi una cultura su tutta quella che era stata la letteratura del 900, soprattutto dei primi anni del ‘900 in Italia.

Quindi non finirò mai di essere grato ad una biblitoeca. Mi auguro  veramente dal profondo del cuore che le cose possano cambiare.

 

Come si vota alle elezioni Europee e Amministrative del 26 maggio 2019 (da Video Rai)


Si vota dalla 7 alle 23, con un segno su simbolo e possibili fino a 3 preferenze (se 2 o 3 devono essere due donne e un uomo o viceversa, alternate insomma). 1 sola preferenza nelle liste delle minoranze linguistiche). Nel caso di omonimia va indicato cognome e nome.

Nella stessa giornata si vota anche per le amministrazioni di circa 3800 comuni e per elezioni suppletive della Camera dei deputati in 2 collegi del Trentino Alto Adige oltre che per Presidente e Consiglio Regionale del Piemonte.

Si vota con tessera elettorale e documento di riconoscimento.

Ma vi lascio al chiaro video Rai sopra riportato…

Buona vita.

 

Questa sera – lunedì 22 aprile – ore 21.30 Italia1 “Star Wars IV Una nuova speranza”, il primo “Guerre stellari” cinematografico


Il primo “Guerre Stellari” cinematografico (1977) , noto “ufficialmente” nella sequenza come Star Wars  IV – Una nuova speranza” è previsto in onda su digitale terrestre su Italia1 questa sera – lunedì 22 aprile – alle ore 21.30.

Buona vita….e che la forza sia con voi 😊.

 

Gino Paoli ospite a “Che tempo che fa” questa sera insieme a Raffaella Carrà, Paola Cortellesi…e altri


Questa sera Gino Paoli, in questo post il video della sua “Una lunga storia d’amore” tratto dal suo canale youtube, ospite insieme a Raffaella Carrà, Paola Cortellesi, Stefano Accorsi  a “Che tempo che fa” come riportato dalla pagina Twitter del programma.

Il tutto dalle 20.35 di oggi domenica 14 aprile su Rai1.

Buona vita.

 

Ligabue ospite a “Che tempo che fa” questa sera – domenica 24 marzo – ore 20.35 Rai1


Ospite questa sera Ligabue su Rai1 a “Che tempo che fa”, come riportato tra le altre fonti dallo stesso canale twitter della trasmissione.

Tra gli ospiti anche Ramy e Adam, i due studenti presenti sul bus direttato e incendiato che con le loro telefonate hanno salvato loro ed i loro compagni.

Buona vita.