Audio: come salvare solo una parte della canzone


Tagliare file Mp3Quante volte ci è capitato di avere un file audio (registrato da noi o meno) del quale vorremmo “ritagliare una parte “? O estrarre solo una frase, un discorso o semplicemente per escludere un finale o un inizio che non ci piace.

Decisamente utile questo Mp3DirectCut che permette di tagliare degli MP3 senza rielaborarli, quindi senza perdita di qualità.

Un chiaro articolo in merito anche sul sito Tuttodownload, che mi ha dato l’informazione per provarlo e fonte per questo post.

L’interfaccia sopra mostrata potrebbe inizialmente creare confusione ma basta capire le funzioni principali per trovarlo davvero grandioso.

Uno spunto? I pulsanti “Avvia” per sentire il file mp3,  Ferma per una pausa, Selez. inizio per marcare inizio parte da estrarre e Selez.fine per marcare la fine. A quel punto dal menù File basterà indicare la voce “Salva selezione” per salvare la parte che abbiamo scelto.

Tra i prodotti di audio management (e nello specifico anche di registrazione e anche lui gratuito) da non dimenticare anche  il mitico Audacity.

Ah…perchè Mp3DirectCut è gratuito…non ve l’avevo detto? 😉

Buona vita (informatica  e non) a tutti…

Microsoft Project Natal: Il Controller Diventi Tu



Si, lo so che siamo “ancora” a luglio 😉 (e fortunatamente 🙂 ) ma volevo parlarvi di questo nuovo progetto-tecnologia Microsoft del quale si parla molto in questo periodo e che è a appunto Project Natal.

Di cosa si tratta? Lo studio – e la prossima diffusione in realtà – di un sistema di rilevamento del movimento per giochi (e non solo) che non si basa nè su telecomandi nè su volanti ne su pulsanti o joypad ma semplicemente…su di noi.

Viene attualmente provato-sperimentato su console, ma risulta in internet venga anche previsto su piattaforma PC standard.

In due parole il sistema rileva i movimenti della persona che si trova davanti al sistema e li applica al programma o gioco in corso.

Siamo già “abituati” a interfacce intuitive (Microsoft Surface con il suo monitor touch Screen è sempre più diffuso quando si deve mostrare qualcosa a video anche in trasmissioni TV) ma l’idea di non utilizzare dispositivi “semplici” ma nessun dispositivo la trovo…geniale. Se ne parla ad esempio nel blog OneWindows.

Che dire, muoversi davanti al televisore impersonando un personaggio o semplicemente scorrere delle immagini con il dito alzato davanti allo schermo..è di un intuitivo che ha pochi rivali.

Magari non uscirà domani mattina, ma lo trovo decisamente interessante.

Ma andiamo a vedere alcuni termini tecnici utili e importanti:

GUI: Interfaccia Grafica Utente, e’ ciò che vediamo di un sistema informatico (le voci di un menu, le scelte che un sistema informatico ci offre a video…)

Puntatore: il simbolo che su schermo rappresenta la “nostra” posizione per ciò che vogliamo fare. Generalmente ad esempio lo standard è la freccia che rappresenta i nostri movimenti con il mouse

Console: dispositivo che (collegato a televisore-video o con proprio video interno) prevede a una o più persone di giocare a video-games

Buona vita (informatica e non) a tutti.

Chrome: se il Browser diventa Sistema Operativo (o viceversa…)


Sistema Operativo Google ChromeChrome, il noto browser (“navigatore internet”) di Google diventerà un sistema operativo “base” per far funzionare un computer.

Era nell’aria che un browser lo diventasse, e Chrome (che già per accedere ad applicativi ha già tutto “di suo”) ha come riportano le varie testate giornalistiche (su internet e cartacee) le carte in regola per diventarlo.

In realtà l’idea di avere un browser come “client” e poter fare tutto via web non è di oggi, ma forse proprio “oggi” siamo molto più vicini al renderlo possibile, quando già da tempo aziende come Adobe e Microsoft rispettivamente con Acrobat.com,  Adobe Online Services e Microsoft Online Services promuovono applicazioni come servizi via web e quando la differenza esistente tra applicativo client (di posta ad esempio) e uso via web è sempre più sottile (gmail insegna).

Che siamo probabilmente vicini ad un passaggio di una nuova via importante lo riportano i vari annunci, come il post di Google Italia, di quello dell’Official Google Blog, di testate come ilsole24ore, PCWorld e ovviamente di blog come quello proprio di Chrome.

Inutile dirlo, voci “a go-go” su internet tra ipotesi su vantaggi economici per gli utenti, reazioni di Microsoft (date per imminenti con nuovi annunci) e ipotesi più o meno fondate sulla nuova piattaforma. Google distribuirà il sistema nel 2010; sicuramente da vedere…e secondo me un’ottima strada…

Andiamo ora a vedere dei termini tecnici…

Software: tutto ciò che in informatica non ha una “fisicità”: una foto, una lettera salvata, un programma per sentire musica, i dati contenuti in un cd…

Programma o prg: nel software sopra citato troviamo anche i programmi, ossia software in grado di farci fare qualcosa tramite computer, tipo di scrivere lettere, elaborare tabelle o altro.

Sistema operativo; tra i programmi troviamo il “programma dei programmi”, come normalmente lo cito io. Il sistema operativo è il programma che fa capire al computer come interpretare ciò che scriviamo sulla tastiera, come muoviamo il mouse…etc. Windows XP, Windows 2000, Linux sono degli esempi.

Pacchetto applicativo: insieme di programmi, forniti in unica soluzione. Due esempi sono Office 2007 (che contengono Word per testi, Excel per tabelle etc.) e OpenOffice (che contiene Writer per testi, Calc per tabelle etc.).

Buona vita (informatica e non) a tutti…

Silverlight: diretta mondiali nuoto e molto altro…


Anche per i mondiali di nuoto prevista la diretta Rai su internet con tecnologia Silverlight, con possibilità di vedere anche il periodo precedente con help che si apre all’ingresso, naturalmente chiudibile quando la diretta è in corso.

In basso visibile durante una diretta una pulsantiera con le funzioni principali, da quella che permette di ritornare alla diretta al Full Screen.

La tecnologia Silverlight è sempre più diffusa;  oltre ad aver permesso la visione su internet in diretta a milioni di persone consente anche elaborazioni applicazioni notevoli, come questo mosaico di foto su Jacko (provate ad avvicinarsi al mosaico per capire…).

Da ricordare che Silverlight consente la visione di siti applicativi realizzati su questa tecnologia in Mac, Linux, Windows e con un software sui computer per utilizzare queste applicazioni  di soli 4 MB ad oggi e totalmente gratuito.

Buona vita (informatica e non) a tutti…

Symphony: a volte ritornano…


Symphony Lotus

… in senso buono in questo caso :). Era già noto nella sua versione 1.2, ma non aveva ancora la compatibilità con files Office 2007 che avevano comunque annunciato in una prevista 1.3…ed ecco qui Lotus Symphony 1.3 dalla IBM.
Scaricabile direttamente dal loro sito, il prodotto è totalmente free.

Prevede un foglio elettronico (in “informatichese” spreadsheet), un elaboratore testi (word processor sempre in “pcese”) e un programma per elaborare presentazioni (nella figura sottostante):

Sympony Presentazione
Qualche (oltre 25 – sigh – ) anno fa Lotus Symphony era un noto programma della Lotus Development…:) che non ebbe però se non ricordo male lo stesso successo-diffusione del foglio elettronico Lotus 1-2-3 (quanti ricordi 🙂 ).

Da vedere la pagina delle novità in questa versione. Ho trovato decisamente interessante questo Lotus Symphony; se poi pensiamo che è gratuito…

Buona vita (informatica e non) a tutti.

Searchme: L’importanza della ricerca….


La navigazione internet si basa molto sui sistemi-motori di ricerca ( i cosiddetti “search-engine” ); è importante che il loro uso sia intuitivo al massimo, per renderlo agevole e…semplice.

Nettamente in questo senso va il motore di ricerca “visuale” Searchme

Searchme: Motore di ricerca visuale
Searchme: Motore di ricerca visuale

Tra gli aspetti che mi han colpito c’è l’identificare “al volo” le categorie possibili sulle quali far “filtrare” quello che stiamo scrivendo (nel caso specifico stiamo scrivendo “Beethoven”):

Searchme: Motore di ricerca visuale

Ovviamente potremo semplicemente premere su “search” per fare una ricerca generale sul termine.

Ho trovato notevole la gestione “visuale-visiva” dei risultati: possono essere totalmente spostati, o meglio fatti scorrere con il mouse…

Searchme: Motore di ricerca visuale

Anni fa mi è capitato di leggere in un “Libro dei programmatori” una frase che mi colpì: “gli utenti dovrebbero poter dimenticare che tra loro e l’informazione esiste un programma” . Beh..secondo me questo è un caso di quelli, un sistema appunto realizzato su quella via :).

Un esempio di esigenza per la quale questo sistema è secondo me ottimale: cercare una cosa che “abbiamo visto un giorno” ma non ricordiamo dove…Vedere la pagina prima di aprirla è comodissimo, a mio parere.

Andiamo ora a conoscere meglio alcuni termini informatici importanti…

Browser:  il “navigatore” che usiamo per vedere le informazioni su internet (Internet Explorer o Mozilla Firefox o Google Chrome…).
“Browser” è uno dei casi nei quali il termine è un bene conoscerlo…ed è molto più efficace del suo equivalente italiano.

Search-engine:  Motore di ricerca (Google, Altavista, Yahoo, iltrovatore…).

Buona vita (informatica e non) a tutti…

Recensione Nova24: L’emancipazione del consumatore online e altro


Nova 24 Sole 24 OreNel numero di giovedì 25 in edicola di Nova24 (ilsole24ore)  ho trovato alcuni articoli davvero interessanti.

Stupendo ad esempio ho trovato “Emancipazione consumer“, un acuto e secondo me oggettivo ed efficace quadro della situazione dei “Consumatori”: persone che si trovano online, imparano a cooperare e collaborano, cosa che cambia si il modo di operare del mondo della comunicazione aziendale…ma che può rivelarsi un potenziale grandissimo anche per le aziende stesse.
Descrive attentamente anche come si è evoluta la pubblicazione di dati aziendali e come questa si dovrebbe sviluppare a vantaggio di tutti. Ne consiglio vivamente la lettura su ilsole24ore del 25/6. Ne trovate anche il contenuto sul blog Blogs4biz. dell’autore Alessio Jacona, che ringrazio per avermi autorizzato la citazione.

Foto in 3D

Nello stesso giornale ho trovato molto interessante anche l’articolo “Lo scatto verso il tridimensionale” di Umberto Rapetto.

Viene trattata la prevista uscita entro l’anno di macchine con due obiettivi per risultati in 3D impensabili fino a poco tempo fa, potrebbe essere una scelta vincente se gestita bene nei tempi.

Ne consiglio davvero la lettura su Nova24, Ringrazio in questo caso molto Umberto Rapetto per avermi autorizzato la citazione.

News su Google libri

Sempre sul fronte tecnologico da citare l’articolo sul Blog di Google Italia sulle novità dell’ambiente Google libri.

Skype 4.1

Condivisione dello schermo del proprio PC, miglioramento audio, miglioramento qualità video-telecamera e passaggio contatti all’altra persona tra le novità del noto programma Skype per telefonare, vedersi e chattare attraverso internet.

Simpatico, chiaro ed efficace questo video sull’utilizzo di Skype.

Buona vita (informatica e non) a tutti.