Come cambiare la password della nostra utenza Facebook


Come_cambiare_password_facebook_MondoliberoUno dei passaggi ai quale tutti spontaneamente tendiamo a pensare poco secondo me ma che è importantissimo…è il cambio della propria password (che è una vera e propria “chiave di accesso”) di tanto in tanto anche nei sistemi che non prevedono questo a tempo (o quando pensiamo sia più sicuro cambiarla). Un esempio? Ad oggi su Facebook

In quest’ultimo ambiente per cambiarla ad oggi dobbiamo semplicemente accedere in alto a destra all’icona con simbolo di ingranaggio per poi selezionare la voce che ad oggi è “Impostazioni account”. Qui dovremo semplicemente mettere la password attuale e 2 volte la nuova (per evitare di scriverla errata dato che non viene visualizzata, rischiando poi di non poter accedere).

Da considerare per le password nuova consigli come

– scriverla a parte in un posto sicuro senza fidarsi troppo della memoria;
– non utilizzare la stessa password su più sistemi;
– non utilizzare una password facilmente associabile a noi o intuibili  (date di nascita nome o 12345678); è una vera e propria “chiave” di accesso”;
– cambiarla anche in eventuali dispositivi-cellulari dove essa è salvata-utilizzata.

Un consiglio? Dedicare alla cosa qualche secondo in modo fisso ogni 2-3 mesi almeno negli ambienti-programmi più “critici” che già non prevedono un cambio periodico…o quando pensiamo sia più opportuno (pronunciata per sbaglio a voce o altro…).

Buona vita.

Annunci

Nel giorno particolare 11/11/11…un’interessante agenda-task manager gratuita


Sicuramente particolare la giornata di oggi come date; l’11/11/11 ha rari precedenti “superiori”, come l’ormai lontanissimo 11 novembre 1111.

Sia che siate superstiziosi, sia che vi auguriate solo il meglio per questa data…dato che il tempo è sicuramente importante per tutti…mi è venuto spontaneo indicarvi nella giornata di oggi questo interessante Mozilla Sunbird, Calendario/Task Manager gratuito da Portableapps.com.

In versione beta/preventiva rispetto alla versione finale, l’ho trovata decisamente immediata e pratica.

Da notare in particolar modo:

– semplice doppio click per l’inserimento di un appuntamento-nota in un certo orario come da migliori programmi di questa categoria

– visualizzazioni giorno-settimana-multisettimana-mese

– dettagliati inserimenti da menu con promemoria-appuntamenti ripetitivi-categorizzazione tra business, personale e altre categorie etc.

– portabile, quindi una volta estratto programma su una cartella questo funzionerà direttamente da chiavetta USB o altro supporto su qualsiasi computer Windows

– disponibile sempre gratuitamente anche per Linux, Mac OS X…e in diverse versioni standard nazionalizzato in varie lingue italiano compreso.

– …conosco amici e colleghi ai quali l’ho consigliato per utilizzo personale…e ne sono felici utilizzatori :).

Buona vita…e buon 11 novembre 2011!

Una chiavetta usb che arriva a tutti nostri dati dell’altro computer (Windows o Mac)


Quante volte abbiamo avuto il dubbio di avere su chiavetta usb o cd quanto necessario, pensando a chi via internet può eventualmente passarci cosa non abbiamo con noi nei nostri dati; ingegnosa a riguardo l’idea di questa iTwin, una doppia chiavetta USB che consente di arrivare ai dati dell’altro computer attraverso internet, con ottima protezione dei dati (criptaggio 256 bit AES, con abbinamento disattivabile in qualsiasi momento). Ne leggevo le notevoli funzionalità su PC Professionale.

Ma vediamo come funziona…

In pratica portando con noi “metà chiavetta” potremo accedere con protezione 256 bit AES ai dati  che sono nel computer che ha  l’altra parte della chiavetta usb. Notevole e utile anche  ITwin Desktop, per accedere anche a tutti gli effetti all’altro computer (come se fossimo alla tastiera e al mouse).

Se ne è parlato anche su Tg1 Economia. Prevista anche la modalità multi per collegare più “metà twin” a un computer, per far accedere più persone ai files aggiornati.

Funziona con Windows XP, Windows 2003 Server Edition, Windows Vista, Windows 7 (32 o 64 bit) ed è compatibile  con Mac OS X (Snow Leopard) ed OS X Lion.

L’ho trovato un bel modo per semplificare la vita di molti…Accedere al disco e al video dell’altro computer semplicemente portandosi dietro in qualsiasi momento “l’altra metà della chiavetta”.

Pagina internet informativa iTWin

Pagina youtube iTwin

Buona vita (informatica e non) a tutti…

Windows Phone Mango 7.5 per smartphone e i suoi vantaggi…


Altre volte ho parlato ai vantaggi dell’ultima versione di Windows Phone (come in questo post dello scorso maggio ), il noto sistema operativo per smartphone-telefonini avanzati. Questo video di Martina e Fabio di Microsoft parla di alcune nuove carattersistiche della versione 7.5: ad esempio l’integrazione degli account di Linkedin e Twitter e l’utilizzo pratico di vari sistemi di comunicazione immediata.

Visibile la cronologia delle comunicazioni, possibile creare gruppi per tipo di contatto, comprensibile il vantaggio di Internet Explorer anche sul telefonino, Market Place con oltre trentamila applicazioni…

Come riportato anche nel video sopra riportato, da non dimenticare la notevole semplicità e rapidità d’uso. Come giustamente riportato in un commento in plaffo.com spesso guardando l’interfaccia minimale non si considerano i grandi vantaggi che ha (basta vederne l’utilizzo per pochi secondi…).

Sempre da Martina e Fabio simpatico questo video sul come aggiornare il Windows Phone da versioni precedenti con diversi consigli:

Interessante anche questo video da telefonino.net della sua prova “in strada” (in tutti i sensi 🙂 ) di alcune sue funzioni, come il riconoscimento vocale, la cronologia, l’integrazione con outlook-exchange permettendo anche l’inserimento del “fuori ufficio” da cellulare:

Buona vita.

Statistiche gratuite su utilizzo dei computer e degli smartphone su internet…


Ho trovato interessante questo servizio Our Mobile Planet che è stato  lanciato da Google insieme a Ipsos e Mobile Market Association, come riportato anche da telefonino.net. Interessante non solo come servizio in quanto tale ma anche come tipo di sistema per visualizzare dei dati selezionando “cosa desideriamo”.

Come già riportato nella schermata principale potremo semplicemente selezionare il tipo di dato (nel caso sopra riportato abbiamo indicato “Attività-Email-Email usage smartphone“), i paesi (nel nostro caso abbiamo selezionato Francia, Italia, Spagna e Svizzera) procedendo con dei semplici “Next” riportati in basso nelle pagine del sito…per avere un chiaro grafico sui dati che abbiamo richiesto.

Questi dati sono quelli contenuti nella  ricerca “Global Mobile Research: The Smartphone User & The Mobile Marketer” tenuto tra marzo e luglio 2011. Come tipo di dato possiamo scegliere tra Penetration, Behavior, Activities, Commerce e Advertising.

Una volta visualizzato il grafico ho trovato anche molto utili le “Chart Options” accessibili da apposito pulsante; possibile “focalizzare” i risultati su fasce di età e altri aspetti.

Provate a fare delle varie selezioni…e avrete in pochi istanti i dati relativi.

Buona vita (informatica e non) a tutti…

Ricercare e sostituire parole in documenti Word (e non solo…) con programma gratuito


Generalmente mi capita in informatica di cercare per un’esigenza  un programma (possibilmente gratuito o di basso costo) che mi permetta di risolvere….o trovare casualmente un possibile programma utile e provarlo se possibile o rimandare una prova ad eventuale esigenza.

Siamo nel primo caso in questa occasione; dovevo sostituire alcune parole in oltre 200 diversi documenti Word; ho trovato su internet questo interessante Word Search and Replace, gratuito, una semplice Macro di office che eseguita permette la rapida sostituzione indicando parola da cercare, quella da inserire, la cartella che contiene gli archivi e il “file mask” (ad esempio il percorso della cartella con finale  *.* per tutti o *.doc* per i documenti con estensione Word – da ricordare che * = “qualsiasi cosa”) unitamente a comode opzioni.

Da ricordare che – per giusti motivi di sicurezza – le macro  contenendo a loro volta programmi sono di default disabilitate in alcune versioni di office; si può valutare nel caso di abilitarle provvisoriamente (possibile nelle impostazioni di sicurezza di word) per poi disabilitarle. Ad esempio in Word 2007 questa impostazione è accessibile da Pulsante office in alto a sinistra – Opzioni Word-Centro di protezione-Impostazioni Centro di protezione. Consiglio di lasciarle disattivate, tranne in occasioni come queste.

Una volta fatto scaricando il documento che contiene la macro il tutto zippato dalla pagina del programma facendo un doppio click semplicemente su  link contenuto nel documento (ad ora “Double Click to Run Word Search and Replace”, niente installazioni o programmi da “mettere”) avremo la semplice schermata di ingresso dati:

Come riportato nel sito stesso per versioni aggiornate di Office (e altri tipi di documento tipo Powerpoint Excel etc.) consigliata la versione shareware. La versione gratuita comunque l’ho provata con successo su documenti Word 2007.

Buona vita (informatica e non…) a tutti.

Windows Phone, l’esempio di un sistema pratico…


Già avevo parlato lo scorso novembre di come Microsoft in uno specifico messaggio – con un video – trasmettesse l‘importanza che non è affatto detto che qualsiasi interfaccia touch “con le dita” sia sempre facile.

Questo concetto viene giustamente comunicato anche  al termine di questo video (non perdete mai di vista la persona dietro alla ragazza che parla…):

Non si pensi infatti che un sistema potente deve essere lungo da usare……..Windows Phone è secondo me un esempio del fatto un sistema semplice e rapido può essere più più efficace e potente di molti altri…

Ad esempio…molte informazioni sono già disponibil senza nemmeno toccarlo

Windows Phone

e molte importanti per noi sono definibili con la notevole potenza del sistema. Secondo me anche geniale-fondalmentale l’idea dei prequisiti che la Microsoft ha dato come “minimi” ai produttori dei telefoni per inserirci Windows Phone; non si correrà il rischio con Microsoft Windows Phone  di avere un sistema troooooppo lento o senza alcune funzioni (male di molti settori dell’informatica…).

Qui una recensione sul sistema Windows Phone

La prima volte che l’ho visto in foto pensai “quant’è bruttino…” con le sue “tiles”/piastrelle. Invece a vederlo usare…fantastico!!! Come sempre nelle cose belle e brutte della vita bisogna “esserci” per capirle…Da considerare numerose novità continue, come il previsto – dato per imminente – copia e incolla:

Dettagli sul sistema sulla pagina Windows Phone.

Buona vita (informatica e non) a tutti…