Come ottenere visualizzazioni rapide in Gmail utilizzando la ricerca


Nel mio ultimo post avevo parlato di Gmail per quanto riguarda la delega dell’accesso alla posta e al calendario ad altri; oggi l’occhio mi è andato  a questo interessante breve video del canale youtube Google for Work (in inglese ma breve e con immagini per renderlo chiaro per chiunque) che mostra come visualizzare viste specifiche in Gmail inserendo degli specifici “operatori” nel campo di ricerca. Breve e simpatico questo video, realizzato appunto dal canale youtube Google for Work con Dhwani Shah (Business Operations and Strategy in Google) per la serie The Apps Show Shortcuts.

Ad esempio viene mostrato che inserendo in:unread otterremo i non letti, inserendo un  indirizzo mail avremo le mail scambiate con quell’indirizzo…mentre con from:indirizzo avremo la visualizzazione delle mail ricevute da quell’indirizzo.

Non male, per avere solo quando vogliamo e in pochi secondi una specifica visualizzazione senza dover cambiare quella predefinita/di default (quest’ultima invece può essere cambiata ad esempio su menu Impostazioni-Posta in arrivo-Stile di casella di posta…ma di questo magari parleremo in altra occasione). Ah…se volete potete trovare qui una lista maggiore per trovarne alcuni a voi utili da ricordare quando fa comodo; potremo ad esempio scoprire che con is:chat ricorda  troveremo tutte le chat google nelle quali è stata scritta la parola ricorda mentre con has:attachment avremo la visualizzazione provvisoria dei soli messaggi con allegati o immagini. La ricerca utilizzata non solo per cercare…ma anche per “filtrare” la visualizzazione.

Ma vi lascio al video sopra riportato.

Buona vita.

Come impostare deleghe per la posta (e/o calendario) su Google-Gmail


La piattaforma di posta Google (della quale ho parlato in varie occasioni in passato, ad esempio nel 2011 quando citavo la sua nuova interfaccia) permette sia per la posta Gmail che per il Calendario la funzione di delega di utilizzo ad altri,  sia nel caso di account gratuito sia nel caso di account aziendale.

Siamo quindi nel caso di poter abilitare ad altri l’utilizzo della casella di posta e/o dela propria agenda, se e quando vogliamo impostando vari livelli di accesso (dalla lettura alla completa gestione, volendo anche per il calendario anche la gestione delle autorizzazioni ad altri). Quindi possiamo autorizzare dalla lettura alla modifica…a poter abilitare altri.

Come si fa questo? Seguendo le semplici guide Google di Delega Account mail e Delega calendario, il tutto direttamente via web.

Dubbi o chiarimenti? Lasciate pure un commento-messaggio…

Buona vita.

Esempi di sistema pratico e utile da Gmail…Come non dimenticare l’allegato?


Avevo già parlato delle recenti notevoli nuove funzionalità del sistema di posta Google Gmail; evidentemente è un sistema in continuo miglioramento-aggiornamento se qualcuno ha pensato che se viene scritto “in allegato” in una mail…e poi l’allegato non c’è forse è il caso di chiedere alla persona se è sicuro di non volerlo inserire.

Quanto volte infatti ci dimentichiamo prima del fatidico “invia” di inserire l’allegato? Un semplice controllo…ma allo stesso intelligente, il vero “sfruttura il computer” per evitare di fare errori.

Scoprirlo casualmente proprio per una mia dimenticanza…mi ha piacevolmente sorpreso :).

Buona vita (informatica e non…) a tutti.

La nuova interfaccia di Gmail è arrivata…


Quando nel mio account Gmail è comparsa questa voce in basso a destra…il pensiero mi è andato a quando riportavo in questo precedente articolo di una probabile nuova interfaccia in arrivo.

Come prassi (e buona abitudine oserei dire) nelle novità di Google l’implementazione delle novità è generalmente graduale e avvisata, facendo scegliere a chi utilizza il sistema il momento nel quale provare.

Confermando il passaggio Gmail propone una immediata  anteprima delle novità, permettendo ancora di confermare il passaggio alle nuove caratteristiche subito o di indicare di volere ancora il sistema come era precedentemente.

Possibile accedere anche direttamente a ulteriori informa-zioni sulla nuova interfaccia come nuove personalizzazioni (scegliere la dimensione dell’elenco mail e quindi quantità messaggi a video…e variare ad esempio direttamente con il mouse la grandezza della zona dedicata alla chat).

Ho trovato ancora più chiara (in tutti i sensi, considerando quella di default 🙂 ) l’interfaccia, con una ricerca mail ancora più potenziata nel dettaglio.

Naturalmente rimangono le impostazioni standard (come i Temi migliorati con nuovi Temi HD per cambiare l’aspetto-colori del sistema) il tutto in modo che ho trovato immediato nel suo utilizzo.

Appaiono chiari i concetti base indicati anche nell’help di Gmail; essenzialità, elasticità e facilità d’uso.

Anche successivamente dal menu impostazioni di Gmail sarà possibile tornare all’interfaccia precedente. Il nuovo sistema è quindi evidentemente in implementazione, come avviene normalmente, progressivamente ai vari utenti.

Il tutto è riepilogato in questo video di Google:

Quando ne parlavamo accennavo che se confermato sarebbe stato sicuramente un ulteriore miglioramento in grafica e facilità d’accesso di questo sistema di posta; lo è…

Buona vita (informatica e non) a tutti…

Video di nuova interfaccia Gmail, pubblicato sembra per errore


Come riporta Punto-Informatico nel suo articolo, quello sopra mostrato è il mirror (copia) del video che Google ha pubblicato per brevissimo tempo e poi ritirato. Nuova interfaccia a quanto si vede prevista, dimensionabile anche con mouse in varie aree e che avvicina sempre di più questo sistema di posta web all’interfaccia di un programma tradizionale su computer.

Disponibili su internet anche alcune schermate, che evidenziano anche una grafica molto vicina a quella visibile nella richiesta utente-password di recente. Ad avvicinarlo ad un programma tradizionale anche l’efficace sistema di ricerca (anche se in realtà già la barra tradizionale di  generica svolge già un ottimo lavoro).

Sicuramente un ulteriore miglioramento in grafica e facilità d’accesso, se confermato…

Buona vita (informatica e non) a tutti…

Gmail: anteprime mail e nuove funzioni attivabili…


(immagine tratta da blog GoogleItalia)

Gmail come noto ha una sezione Labs con comode funzioni attivabili o meno da chi ha una propria casella di posta su questo sistema a secondo della sua praticità, per l’utilizzo che se ne fa e per le proprie abitudini.

Come riportato in questo post del blog di Google italia troviamo tra le ultime e principali anche la funzione “Riquadro di anteprima” delle mail selezionate con il mouse. Potremo stabilire se avere la finestra di anteprima divisa in verticale (a destra dell’elenco) o in orizzontale (sotto) e naturalmente potremo disattivarla quando vorremo.

Questo sistema di posta web diventa sempre più simile come funzionalità e vantaggi ai classici programmi inseriti su computer.

La nuova funzione si aggiunge infatti all’annullamento dell’invio in corso, all’inserimento di immagini, alle risposte preconfigurate e molto altro (l’elenco completo aggiornato di quanto è disponibile è visibile dall’interno di Gmail o direttamente per i suoi utenti a questo link).

Buona vita (informatica e non) a tutti…

Gmail sempre più “comunicativo”: telefonare gratuitamente in USA e Canada ed in economia altrove


Molto simpatico questo video di Google, sull’evolversi della comunicazione, dal lanciarsi contro qualcosa per attirare l’attenzione al comunicare tramite computer…al telefonare da quest’ultimo.

Sicuramente Gmail (nelle sue versioni gratuite e per aziende) è tra i più diffusi e potenti (ma allo stesso tempo semplicissimo da utilizzare) sistemi di posta su web, raggiungendo caratteristiche e funzionalità degne di un programma di posta “inserito-installato” nel proprio computer.

Ora grazie alla funzione Google Call da Gmail si può telefonare gratuitamente in USA e Canada e a cifre decisamente da considerare verso gli altri paesi.

Il tutto viene mostrato in questo video Cnet (in inglese, ma dall’esempio pratico in ogni caso autoesplicativo secondo me).

Siamo sempre di più in un mondo nel quale riusciamo a comunicare in moltissimi modi (a secondo delle esigenze) con internet.