A giugno importanti appuntamenti deltaplano e volo libero


MuliDal 5 al 12 giugno la cittadina di Feltre (Belluno) ospiterà il campionato italiano di deltaplano, organizzato dall’associazione Para & Delta Club Feltre. La competizione è valida anche per l’assegnazione del Trofeo Guarnieri, giunto alla 28.a edizione.

Il centro operativo sarà presso la Birreria Pedavena nella località omonima; i piloti decolleranno dal massiccio dolomitico del Monte Avena, presumibilmente da Campet, un vastissimo pascolo di circa 11.500 mq posto a 1417 metri d’altezza. Da qui sono possibili diversi percorsi lungo le Alpi Feltrine, fino a sconfinate sopra l’altopiano dei Sette Comuni, verso ovest,  o in Friuli, dalla parte opposta. Il campione italiano 2011 sarà eletto in base alla somma dei risultati delle diverse task, una per ogni giornata di gara, meteo permettendo.

Sono già iscritti 70 piloti, compreso l’alto atesino Anton Moroder campione uscente, ma è lecito prevedere una partecipazione ben più ampia. Attesi i piloti del team azzurro, campioni del mondo e d’Europa in carica, che voleranno con animo rivolto ai mondiali ormai alle porte. Infatti nella seconda metà di luglio saranno chiamati a Sigillo (Perugia), dove l’Italia ospiterà il campionato del mondo, per difendere il titolo in loro possesso; in particolare il trentino Alex Ploner, medaglia d’oro nella scorsa
edizione.

Manifestazione insolita quella organizzata che era prevista il  5 giugnorinviata per maltempo al 19 giugno dal Volo Libero Cassino (Frosinone) a partire dal nome: Vola coi Muli, sesta edizione. Si tratta di puro eco-turismo, rivolto agli amanti del volo libero in parapendio e del trekking, due discipline sportive che hanno in comune l’amore ed il rispetto della natura, co-protagonisti i mitici animali, forti  ed affidabili lungo i sentieri montani.

Il programma prevede dapprima il trasferimento dei partecipanti dall’atterraggio del club organizzatore, sito a Cassino in località Caira, fino al rifugio Le Casermette (Terelle) a quota 1250 metri. Qui entreranno ìn servizio i muli, adibiti al trasporto delle preziose sacche con i parapendio fino al decollo, un vasto prato presso la cima del Monte Cairo (m. 1669). I piloti seguiranno a piedi lungo un facile sentiero immerso nel verde di un’incontaminata pineta.

La particolare esposizione della vetta offre il privilegio di ammirare a nord-est le imponenti cime degli Appennini, a ovest la punta di Terracina con il suo golfo. In giornate limpide, appaiono a sud-est gli inconfondibili profili del Vesuvio e dell’isola d’Ischia.

I piloti torneranno in volo a Cassino con l’obbiettivo di centrare un bersaglio in atterraggio. Discesa rigorosamente a piedi per cultori del trekking ed animali. Una cena per tutti i partecipanti, con ingiusta esclusione dei muli, chiuderà la giornata.

Autore: Gustavo Vitali
Ufficio Stampa FIVL – Federazione Italiana Volo Libero
Sito: http://www.fivl.it
Cell: 335 5852431
Skype: gustavo.vitali
Mail: vitali.stampa (AT) fivl.it

Richiesta informazioni su Campionato Deltaplano:
Valter Turrin
Mail: info (AT) guarnieritrophy.it
Sito: http://www.guarnieritrophy.it

Richiesta informazioni su “Vola coi Muli”:
Volo Libero Cassino
Cell: 338 9552062
Mail: vl.cassino (AT) libero.it
Sito: http://www.vololiberocassino.it/

Laura Casasola
Cell: 339 5840885
Mail: lau.casasola (AT) gmail.com

Annunci

Stagione fredda parapendio e volo libero sostano ma certamente non nella preparazione


Forzata sosta invernale per il volo libero in deltaplano e parapendio, disciplina che, pur praticata tutto l’anno, predilige altre stagioni. Primavera ed estate soprattutto prospettano condizioni ottimali: grazie all’irraggiamento solare del suolo, si formano generose correnti d’aria ascensionali, dette termiche. Il pilota, con pochi metri di stoffa forgiati ad ala di parapendio o deltaplano, le sfrutta per guadagnare quota da spendere poi in lunghe distanze alla ricerca di nuove termiche ed altri guadagni di quota per altre distanze. Il gioco è fatto, senza motore, con il
sole come carburante.

Delta Decollo

Facile?

Si, a patto di un’adeguata esperienza e delle indispensabili conoscenze tecniche, meteorologiche, di pilotaggio ed altre ancora che sono alla base del volo libero, sia quello divertente, sicuro, alla portata di tutti, come del volo esaltante in competizione, quello dei tanti titoli mondiali ed europei che hanno portato l’Italia al vertice del mondo. La FIVL non trascura di organizzare incontri e stages di formazione dei piloti sulle molteplici materie che formano la cultura del volo, dallameteorologia all’aspetto psicologico, dai temi delicati della sicurezza all’orientamento alle gare.

Queste tematiche saranno trattate in un nutrito calendario d’incontri a partire dal 26 febbraio a Gemona (Udine); poi il 27 febbraio a Suello (Lecco) e il 13 marzo a Roma. Sarà definito anche un quarto appuntamento in Meridione. Uno stage particolare è fissato dal 18 al 20 marzo a Caltrano (Vicenza) con l’obiettivo di preparare i nuovi piloti ad un approccio corretto, sereno e divertente del mondo delle gare. Ancora a Caltrano il 26-27 marzo si volerà per la Coppa delle Regioni, prova nazionale di parapendio alla quale parteciperanno oltre 100 piloti scaturiti
dai campionati interregionali; recupero il fine settimana successivo in caso di meteo avversa.

Autore: Gustavo Vitali
Ufficio Stampa FIVL
Federazione Italiana Volo Libero
Sito: http://www.fivl.it
Mail: vitali.stampa (AT) fivl.it
Cell: 335 5852431
skype: gustavo.vitali

Richiesta informazioni sugli incontri informativi:
Fabio Loro
Cell.: 329 2286839
Mail: fabio.loro (AT) gmail.com – promo (AT) fivl.it
Skype: fabio.loro

Foto articolo:
http://www.gustavovitali.it


2010 anno positivo per deltaplano e parapendio, previsioni per 2011…


Lavaredo VoloAncora un anno positivo per il mondo del volo libero in deltaplano e parapendio: i piloti italiani si confermano ai vertici internazionali delle due specialità.
Il 2010 si chiude con il doppio oro ai campionati europei di parapendio, in Austria, dove Luca Donini, di Molveno (Trento) e gli azzurri si aggiudicano i titoli individuale ed a squadre per la seconda volta in pochi anni. Nel 2009 dai mondiali in Messico erano tornati con la medaglia d’argento. L’estate scorsa in Umbria la nazionale di deltaplano ha vinto i campionati pre-mondiali e in Spagna quelli europei, dopo la conquista nel 2009 dei titoli del mondo a squadre ed individuale con il trentino Alex Ploner. L’Italia è al primo posto nel ranking mondiale. Il prossimo agosto ci rimetteremo in gioco stavolta anche come organizzatori, visto che la 18.a edizione dei campionati del mondo di deltaplano avrà come sfondo le splendide scenografie del Monte Cucco, presso Sigillo (Perugia) e quelle medievali delle cittadine umbre che piloti di tutto il mondo sorvoleranno, vestigia ancora più spettacolari viste dall’alto, a bordo di questi mezzi privi di motore che, sfruttando l’azione del sole sui pendii e le correnti ascensionali da esse prodotte, sono in grado di percorrere centinaia di chilometri. Il comprensorio del Monte Cucco, grazie alla fortunata collocazione rispetto ai venti ed i rilievi, è storicamente uno dei luoghi più apprezzati per il volo libero, frequentato da centinaia di piloti che colorano il cielo con ali variopinte. Da qui i tracciati di gara sconfineranno nelle vicine Marche, verso il mare Adriatico. Se i migliori scalano le vette delle classifiche, alla federazione resta l’inderogabile compito di organizzare migliaia di piloti riuniti in 150 associazioni, mentre la formazione è affidata a 50 scuole che portano l’allievo al conseguimento dell’attestato VDS (volo da diporto e sportivo), obbligatorio per legge ed impropriamente detto brevetto. In pratica il passaporto per visitare il cielo.

Autore: Gustavo Vitali

Ufficio Stampa FIVL
Federazione Italiana Volo Libero
Sito: http://www.fivl.it
Mail: vitali.stampa (AT) fivl.it
Cell: 335 5852431
skype: gustavo.vitali

Richiesta informazioni Campionati del mondo di deltaplano:
Flavio Tebaldi
Cell.: 339 3472910
Mail: flavio.tebaldi (AT) alice.it
Sito: http://www.flafly.nethttp://www.cucco2011.org

Richiesta informazioni Nazionale di parapendio:
Alberto Castagna
Mail: castagna (AT) telemako.it
Cell: 348 7375753


Mondiale mondiale di deltaplano a Sigillo nel 2011


Mondiale DeltaplanoDopo 12 anni, a luglio del prossimo anno, presso Sigillo (Perugia), nella splendida cornice del Monte Cucco, l’Italia ospiterà il Campionato Mondiale di deltaplano, con una partecipazione prevista di circa 150 piloti in rappresentanza di 30 nazioni. Apprezzata tra le iniziative collaterali quella intrapresa il 27 e 28 novembre, presso l’antico frantoio di Costacciaro (Perugia), dall’associazione Operatori del Parco del Monte Cucco, dalla Confederazione Italiana Agricoltori dell’Umbria, dai comuni di Costacciaro, Sigillo, Gualdo Tadino, Gubbio, Scheggia e Pascelupo e Fossato di Vico: promuovere un evento sportivo tramite i prodotti tipici e valorizzate le migliori produzioni enogastronomiche ed artigianali locali. In programma la degustazione del paniere di prodotti di tutto il comprensorio eugubino – gualdese, la presentazione dell’olio nuovo ed altro ancora. In un articolo apparso sul sito www.ciaumbria.it si definisce l’iniziativa “un forte impegno per promuovere produzioni sane, genuine e prive di OGM, un’azione per la valorizzazione dei territori e del ruolo straordinario di ospitalità e accoglienza svolto dagli agricoltori.” L’idea è nata dal vino dato in omaggio a tutti i piloti di deltaplano intervenuti alle selezioni premondiali dell’estate scorsa e a tutti i turisti che hanno visitato il Parco del Monte Cucco. Oggi si vuole abbracciare un territorio più vasto per far crescere uno spirito di collaborazione che vada oltre i confini del comprensorio e diventi una vetrina per tutta la regione dell’Umbria.

Autore:

Gustavo Vitali – Ufficio Stampa FIVL – Federazione Italiana Volo Libero
Sito: http://www.fivl.it
Mail: vitali.stampa (AT) fivl.it
Cell: 335 5852431
Skype: gustavo.vitali

Informazioni su questa iniziativa:
Francesca Fantozzi –  presidente dell’Associazione Operatori del Parco del Monte Cucco
Cell: 339 7658655
Mail: presidenza (AT) assopmontecucco.it
Sito: www.assopmontecucco.it

Informazioni su Campionato mondiale:
Flavio Tebaldi
Cell: 339 3472910
Mail: flavio.tebaldi (AT) alice.it
Sito:  http://www.cucco2011.org

16 e 17 ottobre 2010 Coppa delle regioni di Parapendio


Coppa delle Regioni di ParapendioIl 16 e 17 ottobre avrà luogo la Coppa delle Regioni di parapendio che vedrà impegnati i piloti già partecipanti ai vari campionati regionali. Teatro della gara sarà il magnifico scenario di Poggio Bustone (Rieti), sito apprezzato da tutti i piloti di volo libero. Organizzazione a cura dell’associazione Outdoorsports in collaborazione con l’associazione Il Pulcino. La conca retina è nota per le eccellenti condizioni meteorologiche, adatte al volo in parapendio tanto da ospitare i campionati italiani la scorsa primavera e la finale di Coppa del Mondo lo scorso anno.E’ prevista  un’affluenza massima di circa 130 piloti, numero difficilmente superabile per garantire ai partecipanti la necessaria sicurezza, considerando dimensioni dei mezzi e conseguente occupazione dello spazio aereo.

Autore:
Gustavo Vitali – Ufficio Stampa FIVL – Federazione Italiana Volo Libero
Sito: http://www.fivl.it
Mail: vitali.stampa (AT) fivl.it
Cell: 335 5852431
Skype: gustavo.vitali

Richiesta informazioni COPPA DELLE REGIONI:
Giuseppe Mastromichele
Cell: 338-1380610
Mail: info (AT) outdoorsports.it
Sito: http://www.outdoorsports.it/

Campionato italiano deltaplano e Raduno donne pilota parapendio


ParapendioI cieli dell’Alto Adige, una regione dove il volo libero è di casa, hanno ospitato l’edizione 2010 dei campionati italiani di deltaplano ed i piloti locali non hanno mancato l’appuntamento con il podio.

Ha vinto il titolo Anton Moroder, davanti a Christian Ciech, trentino di nascita e varesino d’adozione, e Karl Reichegger. Organizzate dall’associazione DFC Pfalzen, sono state giornate difficili dal punto di vista meteorologico: forte vento e robuste turbolenze hanno messo a dura prova i 46 piloti in gara su percorsi dagli 85 ai 104 km. Dal decollo di Plan de Corones (2260 metri) questi hanno potuto effettuare quattro manches valide toccando Canazei, le valli Gardena e Badia, il paese di Valles e sfiorare Dobbiaco prima di raggiungere l’atterraggio di Falzes (997
metri) con quote attorno ai 3900 m.

Si è chiusa con successo She.Fly, raduno nazionale di 80 donne pilota di parapendio che ha richiamato folto pubblico presso l’atterraggio ufficiale del Club Scurbatt a Suello (Lecco). Il tempo ha regalato due giornate di volo e di condivisione di uno sport capace di dare emozioni e di arricchire l’animo. Dispiegando le ali al vento
dal Monte Cornizzolo, le partecipanti hanno affrontato voli di cross nel circondario lariano.

Alcune di loro godono di grande notorietà: Nicole Fedele, classe 1984, detentrice del record mondiale di distanza (km 164.6), Caroll Cattaneo Licini, pilota di livello mondiale e promotrice della Coppa del Mondo femminile, Laura Mancuso, autrice del libro “In volo senza confini, una storia d’amore, di volo e di condor” e Gabriella Corradi, che ha ricoperto il ruolo di presidente di uno dei club più importanti e numerosi d’Italia, l’Aeroclub Montegrappa. Erano presenti anche Luca Basso, presidente della FIVL, Alberto Castagna e Giorgio Corti della squadra azzurra di parapendio campione d’Europa 2010.

Curiosità e voglia di sperimentare hanno spinto tante donne tra il pubblico a provare le emozioni del volo in biposto… tingendo per due giorni il cielo di rosa!

Autore:
Gustavo Vitali – Ufficio Stampa FIVL – Federazione Italiana Volo Libero
Sito: http://www.fivl.it
Mail: vitali.stampa (AT) fivl.it
Cell: 335 5852431
Skype: gustavo.vitali

Richiesta informazioni sul CAMPIONATO DELTAPLANO:
Karl Reichegger
Tel. 0474 528036
Cell.: 340 2704765 –
Fax: 0474 830236
mail: karl (AT) schnitzerei.it
Sito: http://dfcpfalzen.jimdo.com/dolomiti-open-2010/
foto: http://www.flafly.net/Flavios_web_site/FOTO/Pagine/Falzes_2010-06-27.html

Richiesta informazioni su SHE FLY:
Milena Vaghi
Cell.: 335 8324592
Mail: press-shefly (AT) libero.it
Ida Poli
Cell: 349 5391795
Mail: ida.poli (AT) telemako.it
Sito: http://www.shefly.it/

Foto dell’articolo:  la campionessa Nicole Fedele

Pre-mondiali deltaplano su Monte Cucco e Coppa del mondo parapendio a San Potito Sannitico


Dal 30 luglio al 8 agosto presso il Monte Cucco (Sigillo, Perugia) l’Italia organizzerà i pre-mondiali di deltaplano, evento propedeutico ai campionati del mondo che si terranno nella stessa località e periodo nel 2011.

San Potito Sannitico

Il comprensorio del Monte Cucco è universalmente noto ai cultori del volo libero in deltaplano e parapendio, quello che si effettua senza motore, sfruttando le correnti d’aria ascensionali come propellente.
L’Italia vive un eccellente momento in questa disciplina. Proprio a Sigillo nel 2008 la nazionale ha conquistato il titolo mondiale nella categoria “ali rigide”, vale a dire i deltaplani più innovativi e performanti, e l’oro individuale con il trentino Alex Ploner. Il successo è stato bissato nella categoria “ali flessibili”, cioè i deltaplani tradizionali, lo scorso anno in Francia, ancora una volta con Ploner megaglia d’oro ed il team ai vertici mondiali, titoli da difendere l’anno prossimo in Umbria. Italiana anche l’azienda che produce le ali campioni del mondo, la Icaro di Laveno Mombello (Varese).

A San Potito Sannitico (Caserta), dopo le gare in Brasile, Giappone, Cina e Grecia, si è conclusa con gran successo la tappa italiana di Coppa del Mondo di parapendio (PWC). Il merito va al club Le Streghe che ha portato 125 piloti provenienti da 32 nazioni a volare nell’Appennino centro-meridionale, nel tratto del Massiccio del Matese al confine tra Campania e Molise. Qui, negli splendidi panorami che dalle aspre pendici del Monte Miletto (2050 m) si aprono sui laghi di Letino e Gallo fino ad abbracciare il mar Tirreno, l’Adriatico ed i monti dell’Abruzzo, il francese Luc Armant e la ceca Renáta Kuhnovà hanno vinto la gara maschile e femminile, seguiti dallo sloveno Alijaz Valic e dal danese Andreas Malecki, il primo, dalla francese Seiko Fukuoka Naville e dall’austriaca Regula Strasser, l’altra. Classifica per nazioni: dopo Francia e Slovenia, l’Italia centra un ottimo terzo posto.

La PWC prosegue con le tappe negli Stati Uniti, Portogallo e la finale di Denizli (Turchia).

Autore:
Gustavo Vitali – Ufficio Stampa FIVL – Federazione Italiana Volo Libero
Sito: http://www.fivl.it
Mail: vitali.stampa (AT) fivl.it
Cell.: 335 5852431
skype: gustavo.vitali

Addetto stampa su PRE MONDIALI deltaplano:
Fabio Loro
Tel: 0424 533553
Cell.: 329 2286839
Mail: fabio.loro (AT) gmail.com –
skype: fabio.loro

CT della nazionale italiana deltaplano:
Flavio Tebaldi
Cell.: 339 3472910
Mail: flavio.tebaldi (AT) alice.it
sito ufficiale http://www.cucco2011.org/

Richiesta informazioni sulla COPPA DEL MONDO parapendio:
Leone Antonio Pascale
Cell.: 328 4380698
Mail: leoneantonio.pascale (AT) libero.it
Antonio Correale
Cell.: 338 1590554
Mail: antonio (AT) ultranet.it
http://www.matesecup.it