Argento di Elisa Di Francisca e petizione (con un click puoi partecipare) per Elisa portabandiera prossime Olimpiadi


Abbiamo parlato proprio ieri della possibilità con Official Broadcaster Rai Rio 2016 di rivedere qualsiasi sessione delle Olimpiadi 2016.

Bellissimo tra i servizi giornalistici inoltre quello nel  Tg3 nazionale sulla vittoria di Elisa Di Francisca (sopra mostrato), ne consiglio la visione.  Lo titolerei “Quanto possono durare 3 secondi“.

Particolarmente “forte” relativamente all’argento il suo

«…non mi lamento, perché me la prendo solo con me stessa. Potevo svegliarmi prima, potevo fare meglio»

in un mondo di tanti “lamentosi” -“vittime”.  Claudia Faone al termine del servizio giustamente dice

“Su change.org c’è già la petizione che la vorrebbe portabandiera italiana ai giochi di Tokyo 2020”

Può contribuire anche tu  con un semplice click sul portale Change.org (consigliato): lasciando semplicemente nome e indirizzo mail (per ricevere la notifica dell’avvenuta partecipazione alla votazione per la bella petizione).

Buona vita.

Official Rai Broadcaster, dove trovare tutto su Rio 2016 in quest’ultimo giorno (e rivedere giornate precedenti)


Rio 2016 Official Broadcaster RaiIn questo “Official Broadcaster” Rai troviamo di tutto e di più su quest’ultima giornata di Olimpiadi Rio 2016.

Dal menu Home in alto a sinistra troviamo ad esempio le dirette tv (Canali in streaming) e il Calendario (con orari in ora italiana fino alla Chiusura di questa notte).

Facile raggiungere l’indirizzo; o clickare sull’immagine di questo articolo… o aggiungere a rai.it la semplice pagina /rio2016 (quindi rai.it/rio2016)

Nel calendario scorrendolo “all’indietro” troviamo anche le registrazioni di tutte le sessioni.

Buona vita.

La giocosa vitalità, la verve creativa, la versatilità rara di Anna Marchesini


Descrivere l’attrice-artista-scrittrice Anna Marchesini, morta all’età di 63 anni, non è affatto facile. No…non è semplice nemmeno descriverne i ricordi, i segni lasciati: sorrisi, risate, emozioni, forza, energia e vitalità trasmesse. Ho trovato molto adatte le parole ascoltate oggi all’interno del relativo servizio nel tg2 delle ore 13.

Come ricordato nel servizio Rai da Tommaso Ricci 40 anni sono stati da lei dedicati al teatro “ma la grande popolarità la raggiunse sul piccolo schermo insieme al trio con Solenghi e Lopez” (nel video all’inizio di questo articolo una parte del famoso “I promessi sposi”, tratto dal canale youtube Conflitticonfusi ).

Sempre con il Trio come non ricordare sketch come “Telenovelas brasiliana”

qui tratto dal canale youtube notsostr8; evidente nello sketch stesso il riferimento ai doppiaggi “non precisi”.

Come riportato nel servizio tg2 sopra citato “Anna Marchesini di talento era dotata in abbondanza, lo aveva affinato d’altronde all’accademia dell’Arte drammatica dove si era diplomata. La verve creativa oltre che interpreativa dell’attrice orvietana ha allietato di buon umore….“.

Tra i libri scritti troviamo “Il terrazzino dei gerani timidi” (2011, BUR Rizzoli), “Di mercoledì” (2013, BUR Rizzoli) e “Moscerine” (Rizzoli, 2014).

Umore, emozioni e forza, come dicevo all’inizio. “Una versatilità rara nel mondo nello spettacolo” come detto ancora nello stesso servizio, “una giocosa vitalità che è stata la sua cifra d’attrice, aggiungendo un tocco di autenticità che quasi sempre la sofferenza porta con sé”.

Leggera come l’aria, potente come la tempesta“, aveva detto giustamente la giornalista Daria Gallarino in quest’altro servizio del TG2 parlando della sua partecipazione alla trasmissione “Che tempo che fa” nel 2013, quando disse “sono così  interessata della vita che mi interessa pure  la morte che di essa è il finale…e non è detto” raccontando poi  il simpatico aneddoto dell’iscrizione della sua nascita all’anagrafe. “Quanto parlo bene quanto vengo qui…“, la simpatica constatazione che ricordavo e ascoltai allora (2013) e ho rivisto ora con piacere.

“Lei parla e scrive bene, ma soprattutto emoziona” (cit.).

Un consiglio di lettura fra gli altri? La pagina “Cosa ho fatto del suo sito ufficiale.

 Grazie, per tutte le emozioni.

Gigi Buffon – Alessandro Del Piero, bel colloquio da studio a fine Italia-Germania


Un’intervista con Gigi Buffon al termine della partita Italia-Germania di Ieri, nella quale viene ricordato e mostrato uno dei suoi interventi del Gigi Nazionale e con Alessandro Del Piero ospite che parlandogli gli passa un invito-commento da ascoltare…

Vi consiglio anche la successiva intervista ad Antonio Conte. Ma vi lascio al bel video sopra mostrato con Gigi Buffon…

Buona vita.

 

“Io sono muto, mica cieco..” (cit.). Grazie di tutto, Bud.


Voglio ricordarlo così, con questa mitica scena da “I due superpiedi quasi piatti” (tratta dal canale youtube “Marco Rossi”) il grande Bud Spencer alias Carlo Pedersoli, morto ieri dopo aver detto “grazie” come riportato da Ansa  (come raccontato dal figlio).

Tanti ricordi, tante sere al cinema, tante risate tutti insieme.

Grazie, Bud.

 

Assertività e benessere


assertivita_mondoliberoLa parola assertività deriva dal latino “assèrere” e significa “asserire” o anche “affermare se stessi”. Tale vocabolo indica il potere di farsi valere con la persuasione, nonché, la capacità di sostenere la propria idea nonostante opinioni contrarie. Gli psicologi Alberti ed Emmons hanno definito l’assertività un’attitudine del soggetto, “un comportamento che permette ad una persona di agire nel suo pieno interesse, di difendere il suo punto di vista senza ansia esagerata”.

Essere assertivi significa essere capaci di esprimere con lealtà le proprie sensazioni ed i propri punti di vista senza essere prevaricati o prevaricare. Il soggetto assertivo è colui che si impegna a fondo per risolvere determinate situazioni problematiche.

La persona che non ha difficoltà a manifestare le proprie emozioni ed i propri pensieri, è una persona in grado di farsi rispettare, di far valere le proprie ragioni seppur contrarie alla massa. La persona assertiva è quella che agisce per il proprio benessere senza scalfire i sentimenti altrui. È la persona che sa esattamente cosa desidera e ambisce alla realizzazione dei propri sogni senza permettere che vengano calpestati. Badiamo bene che l’atteggiamento assertivo non è sinonimo di egoismo. Difatti, mentre la persona egoista esige con il proprio comportamento che tutto gli sia dovuto, non accettando opinioni divergenti e manifestando un chiaro opportunismo; la persona assertiva dà credito e spazio alle proprie sensazioni senza screditare quelle altrui.

Certamente è un vantaggio vivere seguendo uno stile assertivo. Per riuscirci e trarre beneficio da esso è opportuno seguire alcune “regolette”. Innanzitutto, dobbiamo essere chiari con noi stessi, con ciò che sono le nostre ambizioni ed i nostri propositi. Inoltre, non dobbiamo avere paura di accettare qualche rischio. È chiaro che esponendo le nostre idee, specie se queste sono contrarie a quelle di chi ci sta vicino, rischiamo di essere fraintesi, allontanati o derisi. Non importa, continuiamo ad affermare il nostro vero io, solo così vivremo meglio con noi stessi e saremo in grado di costruire legami sinceri e reali. Un’altra regoletta da rispettare riguarda la necessità di ammettere i nostri errori e di guardare la situazione secondo un’ottica razionale e obiettiva. È importante riconoscere le nostre sviste, i nostri sbagli ed è altrettanto importante non farci ingannare dai sentimenti valutando una data situazione. Per intenderci, per cercare di comprendere al meglio una condizione è bene guardare anche con la mente e non solo col cuore. Importante è altresì, riconoscere l’importanza che le proprie idee, sensazioni, paure, gioie, insoddisfazioni vengano ascoltate. Infine, ma non per importanza, la capacità di saper dire di no senza per questo sentirsi in difetto. È chiaro che queste regolette non possono essere apprese tutte assieme. La strada per diventare persone assertive è lunga e perciò richiede anche tempo per essere realizzata.

Il segreto è iniziare e, passo dopo passo, acquisiremo ogni informazione indispensabile per apprendere questo stile di comportamento utile per il nostro benessere ed il nostro equilibrio interiore.