“Ci rivediamo lassù”, bel romanzo di Pierre Lemaitre


Ci_rivediamo_lassu_MondoliberoAlbert e Édouard, come riporta anche la prima retro-copertina, sono sopravvissuti alla Grande Guerra del 1918. Albert è un impiegato,  che viene salvato da Édouard, che distinguiamo per le sue  doti artistiche ma…non solo.

I due realizzano una colossale truffa; avranno a che fare con la storia che ritorna e con un curioso intrecciarsi di storie e personaggi….con gli eventi che alla fine prenderanno…una conclusione inaspettata. Mi aveva colpito sempre nella retrocopertina la parola “appassionante”…e si, è effettivamente così….oserei dire “travolgente” nell’evoluzione della storia.

Ma ne voglio citare alcune righe…

“Édouard fece i bagagli l’indomani mattina. Il suo zaino. Prese solo i vestiti, non si portò nient’altro. Alberto andò al lavoro senza aver trovato una parola da dire. L’ultima immagine di Édouard fu la sua schiena, mentre preparava lo zaino, molto lentamente, come qualcuno che non si decide ad andarsene.”

Un romanzo di 449 pagine (lo spessore mi aveva stupidamente preoccupato, poi sfogliandolo rapidamente ero stato “positivamente colpito” dalla leggibilità e dal contenuto del testo) che ho letto in pochi fine serata, decisamente trascinante. Ah..naturalmente lo consiglio.

Buona vita.

Condividi

Interessante pratica tastiera pieghevole per Windows, Android ed Apple…


…questa  Microsoft Universal Foldable Keyboard,  da Microsoft Appunto. Come da logo sulla tastiera stessa e come indicato nella pagina Microsoft relativa…dispositivo funzionante sia in Windows che in Android che per iPad e iPhone.

Se avete un device e spesso rimpiangete una tastiera vera da avere “con voi” anche in viaggio…vi consiglio vivamente il video sopra riportato, tratto dal canale youtube Windows Central.

Buona vita.

Condividi

Live long and prosper…. Muore a 83 anni Leonard Nimoy (Spock in Star Trek)


Quanto ricordi…quando oggi ho letto da La Stampa della morte di Leonard Nimoy a 83 anni, ricordato da molti siti web e canali youtube…come nel video del New Yor Daily News sopra riportato; morte avvenuta per complicazioni polmonari in una broncopneumopatia cronica ostruttiva.

Lunga vita e prosperità” o “Interessante“, le sue affermazioni più conosciute. Ma non dimentichiamolo, come mostrato nel video sopra riportato e citato… un grande attore che ha segnato sicuramente la storia televisiva, in particolare degli appassionati di fantascienza e film “tecnologici” come me….ma anche quella di ognuno. Ne parla oggi anche IlSole24ore.

Spock…con la sua “logica” come  quella riportata in questa scena tratta da “Star Trek IV – Rotta verso la terra” e tratta dal canale youtube Pietro Diana,  con ad esempio il fantastico

- “Salve…Va tutto bene?”

– “Questo non lo so, io controllo solo i monitor…”

Grazie Spock.

Buona vita (potrebbe suonare strano detto oggi…ma buona vita secondo me va augurato ogni volta che questo è possibile).

Condividi

Come ottenere visualizzazioni rapide in Gmail utilizzando la ricerca


Nel mio ultimo post avevo parlato di Gmail per quanto riguarda la delega dell’accesso alla posta e al calendario ad altri; oggi l’occhio mi è andato  a questo interessante breve video del canale youtube Google for Work (in inglese ma breve e con immagini per renderlo chiaro per chiunque) che mostra come visualizzare viste specifiche in Gmail inserendo degli specifici “operatori” nel campo di ricerca. Breve e simpatico questo video, realizzato appunto dal canale youtube Google for Work con Dhwani Shah (Business Operations and Strategy in Google) per la serie The Apps Show Shortcuts.

Ad esempio viene mostrato che inserendo in:unread otterremo i non letti, inserendo un  indirizzo mail avremo le mail scambiate con quell’indirizzo…mentre con from:indirizzo avremo la visualizzazione delle mail ricevute da quell’indirizzo.

Non male, per avere solo quando vogliamo e in pochi secondi una specifica visualizzazione senza dover cambiare quella predefinita/di default (quest’ultima invece può essere cambiata ad esempio su menu Impostazioni-Posta in arrivo-Stile di casella di posta…ma di questo magari parleremo in altra occasione). Ah…se volete potete trovare qui una lista maggiore per trovarne alcuni a voi utili da ricordare quando fa comodo; potremo ad esempio scoprire che con is:chat ricorda  troveremo tutte le chat google nelle quali è stata scritta la parola ricorda mentre con has:attachment avremo la visualizzazione provvisoria dei soli messaggi con allegati o immagini. La ricerca utilizzata non solo per cercare…ma anche per “filtrare” la visualizzazione.

Ma vi lascio al video sopra riportato.

Buona vita.

Come impostare deleghe per la posta (e/o calendario) su Google-Gmail


La piattaforma di posta Google (della quale ho parlato in varie occasioni in passato, ad esempio nel 2011 quando citavo la sua nuova interfaccia) permette sia per la posta Gmail che per il Calendario la funzione di delega di utilizzo ad altri,  sia nel caso di account gratuito sia nel caso di account aziendale.

Siamo quindi nel caso di poter abilitare ad altri l’utilizzo della casella di posta e/o dela propria agenda, se e quando vogliamo impostando vari livelli di accesso (dalla lettura alla completa gestione, volendo anche per il calendario anche la gestione delle autorizzazioni ad altri). Quindi possiamo autorizzare dalla lettura alla modifica…a poter abilitare altri.

Come si fa questo? Seguendo le semplici guide Google di Delega Account mail e Delega calendario, il tutto direttamente via web.

Dubbi o chiarimenti? Lasciate pure un commento-messaggio…

Buona vita.

Onda V919 3G Air, tablet con insieme Android e Windows 8.1


Niente male come prodotto: un tablet con sia Windows 8.1 che con Android 4.4.4 e  che si accende (scelta intelligente) con il sistema operativo utilizzato l’ultima volta. La funzione OS Switch consente poi di passare da uno all’altro quando si vuole.

Mi hanno particolarmente colpito quello che appare un ottimo display e la scelta del doppio sistema operativo “conservando” l’ultimo utilizzato al riavvio,  “switchabile”-selezionabile in qualsiasi momento. E si parla di un prezzo “ad ora” su internet al di sotto dei 200 euro (nella configurazione consigliata nella recensione con 64 GB, senza contare la possibilità di schedine di memoria aggiuntive).

Video-recensione di Androidworld.it  che vi consiglio di vedere, sopra riportata. Sulle pagine di Androidworld.it la recensione completa.

Ah…della tastiera citata e mostrata nell’articolo…avevo già parlato.

Buona vita.

 

Malastagione, bel libro di Francesco Guccini e Loriano Macchiavelli


MalastagioneUn romanzo, ho pensato vedendolo in biblioteca…Un vero e proprio giallo poi si rivela, come precisato anche nell’intervista a “Che tempo che fa” del 19 marzo 2011 di uno dei due autori, Francesco Guccini (autore appunto insieme a Lorianno Macchiavelli).

Ho finito di leggerlo oggi…

Protagonista il Corpo forestale, nella persona dell’Ispettore Marco Gherardini detto Poiana (o Puiana, come precisa Guccini nell’intervista sopra riportata) con il tutto ambientato del bosco di castagni “che domina Casedisopra, piccolo paese dell’Appennino tosco-emiliano”, come scritto nella prima retro-copertina.

Il montanaro Adùmas, poco dopo aver bevuto qualche sorso di grappa, si trova di fronte un cinghiale come sperava; nota però qualcosa di strano tra le sua fauci. Eh si, quello è proprio un piede umano.

Molti al suo racconto sono convinti che sia l’effetto di qualche sorso di grappa di troppo, ma non l’Ispettore Gherardini che inizia a indagare…

Ma vi saluto con alcune righe di questo bel libro…

Finalmente la ragazza sedette. “Andavo a casa mia. Mi chiamo Francesca Bordini.”
“Io Marco.”
“E poi?”
“Gherardini, è importante?”
“Che c’entra Poiana?”
“Come sai che mi chiamano Poiana”
“L’ha detto il maresciallo al suo attendente…”
“Si chiama appuntato.”
“E’ la stessa cosa, cosa c’entra Poiana?”
“Prima di rispondere Marco Gherardini offrì il suo bicchiere e Francesca sorseggiò.
“E’ una storia lunga e complicata. Te ne parlerò un’altra volta. Così sei la figlia del dottor Bordini.”
“Lo conosci?”
“Se è per questo, conosco anche tei. Sei sua figlia, ti ho visto che eri una ragazzina…”
“Io non mi ricordo di te” lo interruppe lei.

Un libro che consiglio, come l’intervista a “Che tempo che fa” (rivista oggi da me dopo la lettura del libro)  sopra riportata, dal sito Rai.tv; questa trasmette secondo me molto bene lo stile del testo.

Buona vita.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 79 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: