Recensione da Esperienzamobile di smartphone Lenovo K3 Music Lemon, bel modello…


Molto interessante questo smartphone con display da 5″HD IPS, Ram da 1 GB e memoria interna da  16, 2 Sim (micro) con Android 4.4. E per circa 140 euro  mi sembra niente male… Dalla pagina specifiche del sito Grossoshop (linkato nelle informazioni del video) troviamo la conferma che la memoria è anche espandibile con microSD fino a 32 GB.

Recensione da vedere secondo me…e vi lascio appunto al video del bravo Lorenzo dal canale youtube di Esperienzamobile sopra mostrato.

Buona vita.

Mi amerò lo stesso, bella intervista di Paola Turci da Rai 1


Avevo parlato di Paola Turci in questo articolo su Diana Tejera in riferimento ad un brano cantato con lei giocando. Non era un riferimento casuale, è una cantante che mi ha sempre colpito. Oggi l’occhio mi è andato  su questo video “Mi amerò lo stesso” (stesso titolo di un suo brano e di un suo libro) dal canale youtube Donnaelettra.

Ma vi lascio al video…Vi dico solo che ho iniziato a vederlo con una mano davanti al mento…e dopo alcuni minuti mi sono reso conto che ero rimasto immobile in quella posizione.

Non sapevo o non ricordavo…Avevo pensato varie volte fosse successo qualcosa di grave, questo si.

“…adesso se qualcuno mi dice che sono una cessa, per dire…io dico <mah…io  non sono d’accordo>…” (cit.)

Un video che consiglio.

Buona vita.

L’amore tra le righe, bel libro che consiglio…


Mondolibero_Romanzo_L_amore_tra_le_righeRicordo perfettamente, fotograficamente, il momento nel quale ero ormai a poche pagine dalla fine della lettura di questo romanzo; pensavo (come penso tutt’ora, chiariamolo subito) di avere tra le mani uno tra i libri  più belli mai letti, insieme ad esempio a “Il bordo vertiginoso delle cose“, “Il cane di terracotta“,  “Siamo solo amici” e altri dei quali devo ancora parlare. Solo un finale incomprensibile avrebbe potuto diminuire se possibile questa impressione, mi dicevo. Così non è stato, fortunatamente.

Dopo averlo letto mi è tornato in mente una scritta pubblicata da un’amica giorni fa su social network, sul concetto che a volte ci si innamora non della persona migliore al mondo ma di chi ci dà l’emozione della quale abbiamo bisogno in quel momento. Concetto condivisibile, avevo pensato….e penso. A volte, posso aggiungere dopo aver letto questo libro, ciò che è meglio per noi non lo vediamo esattamente (spesso perché non vogliamo vederlo o perchè non ci stiamo guardando “bene”, non ci stiamo guardando dal di fuori ma siamo coinvolti dal tran tran quotidiano). Spesso quest’ultima visuale di noi ce l’ha netta chi ci guarda dal di fuori e ci vuole bene.

In questo libro leggiamo di Kate, Jo e Sarah con loro amica, Rachel,  che rendendosi conto di non poterle aiutare in futuro lascia a loro delle indicazioni con 3 lettere (in realtà darà una richiesta anche ad una quarta persona ma questo lo si scoprirà leggendo, a volte le cose bisogna renderle possibili…) con degli inviti a fare delle cose specifiche. Per cosa? Per guardare le cose “da un’altra prospettiva” o per far affrontare qualcosa o perché la persona dedicata a svolgere un ruolo potrebbe non sentirsi in grado o non essere ritenuta in grado, portando a non continuare a fuggire da tutto o a rimanere immersi nella vita di tutti i giorni senza guardarsi dal di fuori.

Non aggiungo altro sulla storia che ognuno è giusto che veda “con i propri occhi” e con il porprio “metro”, escluso alcune righe che come mia norma cito che in questo caso sono prese dalla lettera di Rachel a Kate (le 3 lettere vengono tutte riportate nel libro):

“Kate, da molto tempo ormai ho la sensazione che tu ti senta schiacciata dalla tua quotidianità. Devi staccare un po’, per vederla vedere chiaramente. Però ti sei tirata indietro, ricordi? Dovevi andare a un torneo di calcio con Tess. Però hai promesso….un giorno. Ebbene, quel giorno è arrivato. Non ci sono cellulari dove andrò, per cui questa lettera è la mia ultima richiesta….”

Consiglio di leggerlo, questo romanzo; come da citazione di Booklist riportata nella quarta di copertina….”Amore, amicizia e un pizzico di ironia sono gli ingredienti che rendono questo libro impossibile da dimenticare“.

Autrice Lisa Verge Higgins che precedentemente, come riportato nelle informazioni del libro, utilizzava  uno pseudonimo.

Buona vita.

Nuovo video di “L’amore comporta” da Biagio Antonacci



Annunciato e trasmesso nella scorsa nottata in tv, pubblicato oggi anche sul canale youtube BiagioAntonacciVEVO il nuovo video de “L’amore comporta“, noto brano di Biagio Antonacci.

Da vedere/ascoltare…

Buona vita.

Condividi

Ritorniamo a parlare della tecnologia AnyPen di Lenovo…


Avevo già parlato lo scorso gennaio della tecnologia AnyPen da Lenovo (con altro video che vi consiglio di vedere). Anche questo recente video sopra mostrato le sue potenzialità, consentendo anche di disegnare con qualsiasi “puntatore”, cosa non da poco ad esempio per chi ha avuto modo di scontrarsi con il “mancato riconoscimento” di molte penne-puntatori.

Video che consiglio di vedere…

Buona vita.

Condividi

L’intrepido, bel film con Antonio Albanese e Livia Rossi


Antonio Pane (Antonio Albanese) svolge un’attività particolare: il “rimpiazzo”, ossia sostituisce dei lavoratori in qualsiasi tipo di attività…per 2-3 ore….1 o 2 giorni. Affronta anche concorsi, dove conosce Lucia (Livia Rossi) che poi incontrerà successivamente…riconoscendola dagli occhi.

La sua attività, con suoi incontri che si alternano tra suo figlio Ivo (Gabriele Rendina)  e Lucia. Tra alti e bassi…fino a quando durante un lavoro il destino gli fa leggere una notizia da un quotidiano in terra…

Un film del 2013, “l’intrepido” (scritto esattamente così), film che ho visto 2 giorni fa in DVD e del quale qui trovate la scheda di mymovies.it.

Due della conversazioni che nel film mi hanno colpito…

LIbri

“Questo è il più bel rimpiazzo che ho fatto in vita mia!”
“Che ha di speciale…?”
“Tenere in mano un libro è sempre speciale.”
“Hai ragione…”

Scarpe

“Una volta a me bastava guardare le scarpe, anche per la strada..e le persone le capivo subito ma non se erano ricche o povere…proprio quello che avevano dentro…e con te non ci riesco.”
“Queste scarpe sono di una mia amica.”
“Davvero…? Ho capito adesso…allora quando metti le tue avvisami”

Ma tra le scene più belle sicuramente l’incontro allo stadio (solo accennato nel trailer all’inizio di questo post) e la conversazione nel locale pubblico. Ma quelle…lascio a voi scoprirle se avrete modo, come la sua storia… Un film che consiglio: certamente non una commedia “allegra”  (si alternano momenti di vario tipo, compresi sorrisi)…ma intenso-bello.

Buona vita

Condividi

Un giorno occasione per ricordarle particolarmente (ma creiamo anche tanti altri 8 marzo)


Come fatto anche nello scorso anno, anche quest’anno per l’8 marzo – giornata della donna – utilizzo un qualcosa del film “Cuore sacro” di Ferzan Ozpetek, la musica “I gabbiani” che nella colonna sonora (di Andrea Guerra) ben rappresenta secondo me l’intensità del film….e che viene ballata secondo me in modo”da vedere” (la parte che preferisco da 2.20″) in questo video che ho trovato nel canale youtube Dancer for Seul da Robin Thomas e Kyla Mares, .

Come detto oggi Papa Francesco oggi (e come riportato nel servizio del TG1 delle 13.30  “…le donne non solo portono la vita, ma ci trasmettono la capacità di vedere oltre…”…”Ci trasmettono la capacità di capire il mondo con occhi diversi…” .

In questo post del 2008  Vincenzo analizzava in dettaglio le origini storiche di questa giornata della donna, da non dimenticare…

Come detto nelle precedente occasioni…momento particolare per ricordarle-pensarle…ma continuiamo poi a farlo anche negli altri giorni.

Buona vita.

Condividi

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 78 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: