Come liberare spazio interno su smartphone con Windows Phone 8.1


Avevo già parlato di Windows Phone 8.1, la recente release del sistema operativo per smartphone, ad  esempio citando l’inizio delle sua distribuzione da parte dei provider e le principali novità contenute.

Questo video del canale youtube NokiaSupportVideos, valido come contenuti per tutti i dispositivi Windows Phone, mette giustamente in risalto le ultime possibilità consentite dalla nuova versione  8.1 di Windows Phone per quanto riguarda lo spazio interno.

Applicata da me da diverse settimane la vitale e importantissima novità del possibile spostamento delle App tra memoria del telefono e SD (possibile dalle impostazioni sia per quelle già inserite che cambiando il “settaggio” per quelle da inserire, rendendo anche possibile con una delle possibilità aggiunte di far installare direttamente su memoria SD anche tutte le nuove di default/normalmente). Non possibile prima…

Da vedere…e un aggiornamento decisamente consigliato.

Buona vita.

 

Quando un tablet uscito oltre 1 anno fa può essere un buon computer mobile…ad un buon prezzo


Condivido pienamente quanto espresso in questa video-recensione da Lorenzo di EsperienzaMobile; se si vuole avere un tablet che deve essere “un computer” in mobilità…da valutare tra gli altri anche questo prodotto di oltre 1 anno fa…il Surface Pro “prima serie” che si trova a un buon prezzo (circa 300 euro ad oggi).

Meno leggero dei suoi successori e meno sottile…ma gran tablet (e ve lo dico dopo averlo utilizzato anche io per diversi giorni…) da utilizzare in mobilità come “computer”. Vi consiglio anche di guardare le periferiche che Lorenzo consiglia nella sua recensione.

Ma vi lascio al video del canale youtube Esperienza Mobile sopra mostrato.

Buona visione…e buona vita.

“Chiedimi se sono felice”, Canale 5 ore 21.10 Domenica 24 agosto


Giacomo va a trovare Giovanni, a tre anni da una lite e subito lui non vuole parlargli…ma il motivo di quella visita è da ascoltare: Aldo è in fin di vita anche se non è ben chiaro esattamente come mai. Partono quindi insieme in un viaggio pieno di ricordi, in treno…come già si vede nel video sopra riportato.

Durante questo viaggio

riaffiorano dicevo nella loro mente vari momenti della loro amicizia, compresa la preparazione di una rappresentazione teatrale del Cyrano de Bergerac. Arrivano poi da Aldo…

Ma…se già non l’avete visto…non vi “rovino”  certamente io  il finale del film che potrete vedere domenica 24 agosto (domani) alle ore 21.10 su Canale 5. Posso solo anticiparvi se già non lo conoscete…che penso in diverse scene sorriderete :).

Ma se volete sapere tutta la trama con cosa avviene nel finale già da questa sera…li trovate ad ora qui su Wikipedia.

Avevo già citato il film  il 18 luglio in occasione di una sua pubblicazione su youtube a tempo (sempre nel loro canale ufficiale dove sono anche questi video che vi propongo ora).

Buona visione…e buona vita.

- Trailer del film

- Scene dal film

“Il silenzio dell’onda”, bel romanzo di Gianrico Carofiglio



Quando ho visto questa breve video-intervista a Gianrico Carofiglio sul suo libro Il silenzio dell’onda” sentirlo definire il suo libro “romanzo piuttosto complesso” mi aveva portato fuori strada;  avevo interpretato personalmente quel “complesso” come “complicato” . Avevo interpretato quella descrizione del suo romanzo  come complessità di comprensione…e avevo sbagliato.

Il_silenzio_dell'onda_MondoliberoHo poi letto il libro. L’ho trovato pieno di storia e di sensazioni, si….complesso in quel senso.

Come premesso nel mio post pre-estivo sono a consigliarvi “Il silenzio dell’onda“; come giustamente poi dice l’autore  si presta a definizioni differenti; è una storia d’amore, è un romanzo sullo sport e c’è tutta la storia del ragazzino che scrive un suo diario…

Il romanzo è tutto questo e molto più (si, son diverse le storie contenute all’interno di quella principale ma…di una “leggibilità” stupenda secondo me): sul contenuto vi accenno solamente che Roberto Marias due giorni a settimana  attraversa il centro di Roma per raggiungere lo studio di uno psichiatra, che il tutto anche in questo caso (come ne “Il bordo vertiginoso delle cose“)  ha un “intercalare” dei verbi e capitoli che probabilmente  vi sorprenderà inizialmente ma poi capirete ….e che vi consiglio di leggerlo.

Come fatto in altri casi vi anticipo alcune righe, in questo caso l’inizio:

Per la terza volta la incrociò davanti al portone del dottore, sempre di lunedì e sempre alla stessa ora. Era certo di averla già vista, prima di quegli incontri, ma non avrebbe saputo dire dove né quando.

Forse era anche lei una paziente e aveva l’appuntamento alle quattro, si disse salendo le scale verso lo studio.

Il campanello suonò, la porta si aprì poco dopo e il dottore lo fece entrare. Come al solito percorsero in silenzio il corridoio, fra gli scaffali pieni di libri, arrivarono nello studio e presero posto. Roberto davanti alla scrivania, l’altro dietro.

Buona vita.

- Pagina libri dal sito dell’autore Gianrico Carofiglio

MondoLibero Blog nei Social Network


RieccoMondoLiberoBlogci qui dopo qualche giorno di relax estivo, come anticipavo pochi giorni fa, a parlare intanto di uno degli argomenti previsti: il nostro Blog nei Social Network.

Chi è registrato su Facebook, Twitter e Google+ infatti…può seguirci agevolmente su questi canali attivando il “seguimi”-follow dalle pagine sotto indicate.  Nell’immagine di questo articolo il nostro logo.

A presto…e buona vita.

- MondoLiberoBlog su Twitter https://twitter.com/MondoliberoBlog
– MondoLiberoBlog su Google+: https://plus.google.com/111200536907225783581/posts
– MondoliberoBlog su Facebook: http://www.facebook.com/MondoLiberoBlog

Ci rivediamo dal 18/8. Avete compiti da darci per le vacanze…?


Ebbene siwatermelon-watermelon-summer-dish-sliced_p_Mondolibero, ci si prende qualche giorno di “relax”. Ci si vede salvo novità particolari dal 18 agosto.

Come nuovi argomenti vi anticipo che parleremo di 2 libri che voglio consigliarvi, di un tablet interessante e del nostro Mondolibero su Social Network.

Ma…a proposito…Avete argomenti-temi da chiedere? Ogni suggerimento-richiesta non può che farmi piacere, valuteremo molto volentieri ogni idea…

Buone vacanze…e buona vita!

- Immagine articolo tratta da It.forwallpaper.com 

La scrittura è tutta questione di punto di vista (Gianrico Carofiglio)


Parlavo nel mio articolo su “Il bordo vertiginoso delle cose” della “soggettività” di quanto si scrive, la “scrittura è tutta questione di punto di vista” dice appunto Gianrico Carofiglio…e torno sull’argomento come mi ero promesso.

Una simpatica esposizione tratta dal canale Youtube Ettore Marini;  consiglio di vedere l’intero video, che merita particolarmente (oltre sul concetto dei punti di vista diversi già riportato) nel racconto della telefonata alla sua casa editrice (mentre sta scrivendo appunto “Il bordo vertiginoso delle cose” che legge in alcuni versi al pubblico)…..e nella telefonata ricevuta da un giornalista (che ho trovato spettacolare).

Ma come precisavo…vi consiglio di seguirlo interamente per la bellezza di quanto esposto, secondo me  (come consiglio di leggere alcuni suoi suoi libri…ma su questo argomento ritornerò). Aver citato i punti che ho trovato migliori non implica la non presenza di altri molto belli, come il riferimento alla situazione  inquietante e preoccupante del piacere a tutti.  L’intervento, come riportato nella pagina youtube,  è stata organizzato dall’Associazione Passaggi Festival e dal Circolo culturale Angiola Bianchini di Fano.

Buona vita.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 72 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: